Può durare da 8 settimane a oltre 12 mesi. In alcuni casi, un chirurgo può drenare un ascesso o rimuovere una parte infetta.

Può durare da 8 settimane a oltre 12 mesi. In alcuni casi, un chirurgo può drenare un ascesso o rimuovere una parte infetta.

Ma può anche aiutare a curare l’eczema? Questo articolo… Ci sono diversi trattamenti disponibili per i sintomi della menopausa. Il cannabidiolo (CBD) sta diventando un trattamento alternativo più popolare, tuttavia, c’è … “L’endometrite è un’infiammazione del rivestimento interno dell’utero o dell’endometrio.,” L’endometrite è diversa dall’endometriosi, sebbene entrambe le condizioni influenzino il rivestimento dell’utero. Un’altra condizione correlata è chiamata endomiometrite, in cui l’infiammazione si verifica nello strato interno dell’utero, chiamato miometrio.In questo articolo, forniamo una panoramica dell’endometrite, comprese cause, sintomi, diagnosi e complicanze. Analizziamo anche la sua relazione con l’endometriosi e la fertilità. “, I sintomi dell’endometrite possono includere:, Chiunque soffra di questi sintomi dovrebbe consultare il proprio medico per scoprirne la causa., Un’infezione del rivestimento uterino causa endometrite.,” La cervice, che è l’apertura per l’utero, di solito mantiene i batteri fuori dall’utero. Tuttavia, quando la cervice è aperta, come durante il parto o un intervento chirurgico, i batteri possono entrare nell’utero. “, Sia i batteri normalmente presenti nella vagina che i batteri anormali possono essere la causa dell’endometrite., Possibili fattori di rischio per l’endometrite includono: , “L’endometrite è diversa dall’endometriosi, sebbene entrambe le condizioni influenzino il rivestimento dell’utero. L’endometrite è dove il rivestimento dell’utero si infiamma a causa dell’infezione. L’endometriosi è il punto in cui il rivestimento dell’utero cresce al di fuori di esso, causando dolore addominale e pelvico. L’endometriosi non è causata da un’infezione. “, È probabile che l’endometrite sia una condizione a breve termine che è più facile da trattare rispetto all’endometriosi.” È stato scoperto che l’endometrite ha un impatto sulla capacità di una donna di concepire o rimanere incinta. L’infiammazione dell’utero può causare cicatrici, che impediscono a un embrione di impiantarsi e svilupparsi normalmente all’interno della parete uterina. “, La ricerca pubblicata nel 2016 riporta che l’endometrite cronica può influenzare la fertilità nei seguenti modi:” Tuttavia, lo stesso studio riporta che l’antibiotico Il trattamento può portare a un miglioramento significativo della fertilità e delle gravidanze di successo.Uno studio del 2018 ha lavorato con 95 donne che avevano problemi di fertilità.

Hanno scoperto che oltre la metà di queste donne aveva l’endometrite cronica e che la terapia antibiotica ha migliorato i loro sintomi di oltre l’80%. Con il successo del trattamento, queste donne hanno aumentato i tassi di gravidanza e parto.Gli specialisti della fertilità a volte suggeriscono che le donne siano testate o trattate per l’endometrite, specialmente con cicli multipli di fecondazione in vitro (IVF) fallita, quando gli embrioni erano di buona qualità o con ripetute interruzioni della gravidanza Quando si diagnostica l’endometrite, un medico inizierà prendendo una storia medica ed eseguendo un esame fisico.reduslim altroconsumo Quest’ultimo probabilmente includerà il medico che esegue un esame pelvico per valutare gli organi riproduttivi interni. Il medico sta cercando la tenerezza nell’utero e la possibile secrezione dalla cervice. “, Un medico vorrà spesso escludere altre cause dei sintomi. Questo processo può includere:” Ogni volta che qualcuno avverte dolore o fastidio pelvico o ha un dolore insolito scarica o sanguinamento anormale, dovrebbero consultare il proprio medico.Alcune infezioni pelviche possono avere complicazioni molto gravi ed è importante iniziare il trattamento rapidamente.Quando i medici trattano l’endometrite, mirano a rimuovere l’infezione e l’infiammazione dall’utero. Ciò può comportare: se l’infezione è trasmessa sessualmente, potrebbe essere necessario trattare anche il partner sessuale di una donna.Quando una persona è a rischio di sviluppare endometrite, come prima di una procedura pelvica o di un intervento chirurgico programmato, un medico può prescrivere antibiotici per prevenirlo dal verificarsi. Una persona deve essere sicura di prenderli esattamente come prescritto. Gli antibiotici possono anche essere forniti dopo la procedura interna. È importante prendere anche quelli, come ordinato, anche se non ci sono sintomi di malattia o infezione.Dopo il parto, procedure o interventi chirurgici sul bacino, il medico o l’infermiere dovrebbero anche fornire istruzioni sui segni e sintomi dell’infezione a cui prestare attenzione. L’individuo in cura deve assicurarsi che le istruzioni siano comprese e non esitare a porre domande se necessario.Poiché l’endometrite può anche essere causata da una STI, è fondamentale mantenere buoni comportamenti di salute sessuale, soprattutto con partner non monogami. Questi includono lo screening regolare per le infezioni a trasmissione sessuale e l’uso costante di contraccezione di barriera, come i preservativi.L’endometrite, se non trattata, può causare le seguenti complicazioni: Le prospettive per una donna con endometrite sono molto buone, specialmente se è trattata con antibiotici . Vedere il medico e iniziare il trattamento in anticipo ridurrà significativamente il rischio di complicanze. Ultima revisione medica il 23 marzo 2018 La malattia infiammatoria pelvica è un’infezione degli organi riproduttivi femminili.

Può portare a cicatrici di tessuti e organi e infertilità. La clamidia è una comune infezione a trasmissione sessuale. Non produce spesso sintomi, ma può portare a problemi di fertilità sia negli uomini che nelle donne.In questo articolo, scopri l’utero allargato, come è causata questa condizione, le complicazioni ei rischi ad essa associati e le opzioni di trattamento. -la sezione viene utilizzata per il parto di un neonato se un parto vaginale non è possibile, ad esempio, a causa di una condizione di salute che colpisce la madre o … “, l’infertilità o l’impossibilità di una coppia di concepire un bambino possono causare stress e infelicità significativi. sono numerose ragioni sia per gli uomini che per … “L’actinomicosi è una malattia infettiva rara in cui i batteri si diffondono da una parte all’altra del corpo attraverso i tessuti del corpo. Nel tempo, può provocare ascessi, dolore e infiammazione collegati. “, Può colpire la pelle o le aree più profonde del corpo e talvolta il sangue.,” Molte persone hanno batteri actinomicosi nel loro corpo, ma i batteri di solito rimangono in un posto e non causano malattie nei tessuti sani.Se si verificano danni nell’area intorno a dove vivono i batteri, a causa di lesioni o traumi, i batteri possono spostarsi in altre aree.Man mano che la condizione progredisce, il tessuto profondo può infiammarsi e pus -pieno. Può provocare ascessi, morte dei tessuti, cavità e masse di tessuto fibroso nel corpo.Secondo un articolo pubblicato su Clinical Microbiology Reviews, l’infezione non è contagiosa, perché questi batteri non possono sopravvivere al di fuori del corpo umano e le infezioni si verificano tipicamente dopo il tessuto danno. “, Ulteriori informazioni sull’actinomicosi e sulle opzioni di trattamento disponibili., L’actinomicosi si verifica quando le specie di batteri Actinomyces si diffondono nel corpo a causa di danni ai tessuti.,” La maggior parte delle persone ha batteri Actinomyces nel rivestimento della bocca, della gola, dell’apparato digerente del tratto urinario ed è presente nel tratto genitale femminile. I batteri vivono in modo innocuo nel corpo, ma diventano pericolosi se si diffondono fuori dal loro ambiente abituale. “, Ciò può accadere a seguito di:,” Se qualcosa di tagliente perfora i tessuti interni del corpo, come una lisca di pesce nell’esofago, i batteri possono diffondersi. “, L’actinomicosi può anche verificarsi in caso di carie o malattie gengivali.,” Come l’infezione progredisce, possono formarsi ascessi dolorosi e aumentare di dimensioni. Questo di solito richiede diversi mesi, a volte può essere così grave che l’infezione penetra nell’osso e nei muscoli circostanti. Nei casi più gravi, la pelle può rompersi, perdendo grandi quantità di pus. I batteri Actinomyces sono anaerobici. Ciò significa che vivono in profondità nei tessuti del corpo, dove i livelli di ossigeno sono molto bassi. “, Questo tipo di infezione batterica può essere più difficile da diagnosticare e spesso richiede più tempo per il trattamento rispetto ad altri tipi., L’actinomicosi può colpire quasi ogni parte del corpo umano. , “L’actinomicosi orocervico-facciale colpisce la bocca, la mascella o il collo.

I batteri che causano questa infezione in genere vivono nella placca dentale. “, Può derivare da:, Può anche svilupparsi dopo una procedura dentale.,” La persona può notare l’infezione entro poche ore dalla lesione o potrebbero essere necessarie diverse settimane per i sintomi apparire. “, Potrebbe esserci:” Questa è la forma più comune di infezione causata da Actinomyces. Rappresenta il 50% di tutti i casi, secondo un articolo pubblicato su Antimicrobe. “, L’actinomicosi toracica può svilupparsi nelle vie aeree e nei polmoni., Accade spesso quando le persone respirano i batteri dalla bocca e dalla gola nei polmoni.,” I sintomi colpire prima i polmoni. Quindi possono estendersi all’area intorno ai polmoni, alla cavità toracica e alla colonna vertebrale superiore. “, La persona può sperimentare:” L’actinomicosi addominale si verifica nell’addome, ma può colpire qualsiasi parte del sistema digerente, dal cibo tubo all’ano.Può accadere dopo che un’appendice scoppia, o dopo che una persona ha subito un intervento chirurgico per appendicite. “, L’individuo può avere:, Il tipo di infezione può diffondersi., Può raggiungere,” A volte, può continuare a colpire il bacino. “, L’actinomicosi pelvica può diffondersi dalla vagina ad altre aree del bacino. Alcune procedure ginecologiche possono aumentare il rischio.,” A volte, l’uso di un dispositivo intrauterino (IUD) per il controllo delle nascite per un lungo periodo può aumentare le possibilità di sviluppare questo tipo di infezione. Se ciò si verifica, l’individuo può notare: L’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) osserva che circa il 7% delle donne con uno IUD ha il batterio Actinomyces, di solito senza sintomi. I test di solito trovano i batteri per caso. “, Le linee guida ACOG pubblicate nel 2016 raccomandano che lo IUD possa rimanere in posizione per il tempo di utilizzo raccomandato. Non è necessario alcun trattamento.,” Tuttavia, le persone non dovrebbero lasciare uno IUD in posizione più a lungo di quanto raccomandato . A seconda del tipo, possono essere 5 o 10 anni. “, I batteri possono anche causare ascessi nelle ovaie e nelle tube di Falloppio. Questi possono portare a complicazioni con altri organi all’interno dell’addome e del bacino., Chiunque abbia uno IUD che avverte dolore o disagio o segni di febbre dovrebbero consultare un medico., “Senza trattamento, l’actinomicosi può colpire il sistema nervoso centrale (SNC).

Questo è raro Può accadere direttamente a causa di una lesione sul collo o sul viso, oppure può diffondersi altrove. Può portare a un ascesso cerebrale, causando mal di testa e sintomi neurologici. Un altro tipo raro colpisce la pelle e le ossa, di solito quando l’infezione si diffonde dai tessuti più profondi. L’actinomicosi può assumere una varietà di forme. Può anche assomigliare ad altre infezioni e persino neoplasie o tumori. Tipicamente è caratterizzato da una serie di piccoli ascessi interconnessi. I sintomi dipendono dal tipo di actinomicosi, ma possono includere: “, La gravità dei sintomi dipende principalmente da dove si trova il corpo si verifica l’infezione, “Ci possono essere dolore e febbre, insieme a dolori muscolari, affaticamento e una sensazione generale di malessere. Per diagnosticare l’actinomicosi, un medico può prelevare un campione di espettorato, pus o tessuto da inviare per un’indagine microscopica in un laboratorio. A volte, il laboratorio eseguirà una coltura dei batteri: se l’infezione è presente, il pus o il tessuto di solito contengono granuli di zolfo giallo.In alcuni casi, l’ascesso può assomigliare a una crescita cancerosa. Le lesioni ai polmoni possono causare sintomi simili al cancro o alla tubercolosi (TB). “, È importante escludere altre cause di sintomi simili.,” L’actinomicosi può persistere a lungo. Il trattamento a lungo termine con antibiotici, come la penicillina, è comune. Può durare da 8 settimane a oltre 12 mesi. In alcuni casi, un chirurgo può drenare un ascesso o rimuovere una parte infetta. Dopo questo, la persona potrebbe aver bisogno di un ciclo di antibiotici di 3 mesi per risolvere il problema. L’actinomicosi si sviluppa lentamente, ma può avere un grave impatto sulla salute di una persona. È importante ottenere un trattamento precoce se si verifica. “, Gli autori di uno studio pubblicato nel 2014 suggeriscono i seguenti modi per ridurre il rischio di sviluppare actinomicosi:” Nei paesi con un buon accesso agli antibiotici e ai servizi odontoiatrici, la possibilità di avere actinomicosi tende ad essere inferiore.

Ultima revisione medica il 25 settembre 2018 Uno sguardo alle infezioni fungine delle unghie, inclusi chi è a rischio, cause comuni, trattamenti efficaci e sintomi. Scopri di più qui.Trush è un’infezione fungina causata dai lieviti Candida. Esistono due tipi: il mughetto genitale, che, negli uomini, può causare irritazione e gonfiore al … “, Infezione si intende un’invasione del corpo da parte di microrganismi o parassiti dannosi. La gravità può variare da lieve a fatale. Il trattamento dipende da … , “Il piede dell’atleta è un’infezione di un fungo che prospera nelle zone calde e umide, in particolare tra le dita dei piedi. L’infezione può diffondersi alle mani… Un fungo fa parte di una vasta gamma di organismi viventi, alcuni dei quali benefici per la salute, altri meno. Scopri di più sulla salute e sui danni di… Il cohosh nero è un’erba talvolta usata per trattare i sintomi della perimenopausa e della menopausa. In particolare, questi sintomi includono vampate di calore, sbalzi d’umore, secchezza vaginale e sudorazione eccessiva, comunemente chiamati sintomi della menopausa, che si verificano prima e dopo la menopausa. La perimenopausa è il periodo di circa 4 anni o più in cui le donne hanno questi sintomi. La menopausa inizia quando le mestruazioni di una donna si sono interrotte per 12 mesi. Sebbene i sintomi continuino dopo la menopausa, iniziano a diminuire, pertanto le persone dovrebbero prestare attenzione quando prendono in considerazione o utilizzano integratori di cohosh nero. Gli studi sui rischi legati al suo utilizzo sono limitati e numerosi effetti collaterali sono stati associati ad esso, inoltre il valore terapeutico del cohosh nero rimane poco chiaro e può interagire con alcuni farmaci.

I prodotti contenenti cohosh nero non sono regolamentati dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, in quanto è un’erba. Il cohosh nero è un’erba perenne della famiglia dei ranuncoli, nota anche come bugbane, rattleweed e black snakeroot. È originario del Nord America orientale. I registri mostrano che i nativi americani hanno iniziato a usarlo secoli fa per il trattamento delle irregolarità mestruali, dei sintomi della menopausa e per alleviare il parto.Dagli anni ’50, studi individuali hanno notato i potenziali benefici del cohosh nero per le persone con sintomi della menopausa. Al momento, tuttavia, non ci sono prove scientifiche conclusive della sua efficacia e poco si sa su come il cohosh nero influisca sul corpo o sui sintomi della menopausa. La maggior parte degli studi che mostrano benefici positivi non hanno superato i 6 mesi e 1 anno di utilizzo. Di conseguenza, l’uso a lungo termine non è mai raccomandato. Sulla base della ricerca attuale, il cohosh nero ha maggiori probabilità di alleviare i sintomi legati a riduzioni o squilibri dell’ormone estrogeno “., Una revisione del 2010 ha concluso che le donne in menopausa hanno sperimentato una riduzione del 26% della sudorazione notturna e vampate di calore quando si usano integratori di cohosh nero., “Una revisione del 2013 degli studi disponibili ha rilevato che i sintomi della menopausa si sono ridotti di più, in media, nelle donne che assumono cohosh nero rispetto alle donne che assumono un placebo.”, I ricercatori continuano a esplorare i benefici dell’erba.

Uno studio del 2017 ha rilevato che il cohosh nero potrebbe aiutare a regolare la temperatura corporea nelle femmine di ratto senza ovaie., I sintomi della menopausa cohosh nero potrebbero essere usati per ridurre includono: “La FDA non regola il cohosh nero, quindi la purezza, la qualità e la forza di diversi integratori e marche variano.